Fratelli diversi

“Le colpe dei padri ricadono sui figli” recita l’Antico Testamento. Ma dai, non è possibile. Passi per “l’albero si riconosce dai frutti” del Vangelo. Ma perché le colpe devono ricadere su altri. Perché? Già perché. Eppure dovrei sapere la risposta, perché a me andò anche peggio. Tutto cominciò nell’aprile del 1938 a Vienna. Stavo passeggiando… Continua a leggere Fratelli diversi

L’amore ad Auschwitz

Mi chiamo Franz Wunsch e sono nato in Austria, precisamente a Drasenhofen, il 21 marzo 1922. Non avevo ancora compiuto diciotto anni quando chiesi di far parte delle SS. Allo scoppio della guerra fui inviato sul fronte orientale, ma venni ferito ad un ginocchio. Rientrai, venendo assegnato come guardia delle SS in quel nuovo campo.… Continua a leggere L’amore ad Auschwitz

Il soldato tedesco ideale

Mi chiamo Werner e oggi sono stato scelto come immagine per un manifesto di reclutamento nella Wehrmacht. Siamo nel 1939 e indosso la divisa tedesca, pronto a partire per l’invasione della Polonia. Sono stato scelto come “il soldato tedesco ideale puro ariano”. Vi state orse chiedendo com’è fatto un perfetto soldato tedesco, ariano puro? Come… Continua a leggere Il soldato tedesco ideale

La banalità del male

“Eichmann venne a trovarmi ad Auschwitz e mi fece conoscere i piani di azione nei vari paesi. Innanzitutto, l’alta Slesia e le parti adiacenti del governo generale dovevano essere poi, procedendo geograficamente, gli ebrei dalla Germania e dalla Cecoslovacchia, poi quelli dall’ovest: Francia, Belgio e Olanda. Abbiamo continuato a discutere il processo di sterminio. È… Continua a leggere La banalità del male

I disegni dei bambini di Terezin

Negli anni 1941-1945 nel ghetto di Terezin, non lontano da Praga, i nazisti internarono circa 11.000 tra bambini e adolescenti, prima di mandarli a morire… La maggior parte fu gasata ad Aushwitz, e di loro restano circa 4000 disegni, oltre a centinaia di poesie e racconti. Ecco alcuni dei loro disegni, a memoria delle migliaia… Continua a leggere I disegni dei bambini di Terezin

La storia di Edith Friedman

“Ricordo che era l’inizio di marzo del 1942. Fu passeggiando per il paese che vedemmo quel manifesto incollato sui muri delle case. Invitava, o meglio, ordinava a tutte le ragazze di andare a scuola il 20 marzo per un lavoro. Già, eravamo ebrei e a scuola mica ci potevamo andare. Tutto era cominciato due anni… Continua a leggere La storia di Edith Friedman

I bambini di Lidice

A seguito dell’occupazione nazista della Svolacchia, il generale tedesco Reinhard Heydrich venne ucciso nel 1942 a Praga in un imboscata organizzata da alcuni patrioti cecoslovacchi (la cosiddetta operazione Anthropoid), i quali successivamente vennero in poco tempo scovati dai nazisti e trucidati a loro volta. Hitler in persona decise però un’ulteriore rappresaglia, il rastrellamento e la… Continua a leggere I bambini di Lidice

Terezín: Il film delle menzogne

Già a partire dal 1942 in Europa, ma non solo, ci si interrogava sulle voci riguardanti gli orrori dei campi di concentramento nazisti; nel 1943 il governo danese premeva fortemente per conoscere la sorte dei 466 ebrei danesi deportati a Terezín, una città-ghetto non lontano da Praga, usata come campo di transito prima della deportazione… Continua a leggere Terezín: Il film delle menzogne

La Memoria rende Liberi - ISIS Europa