La selezione

Ogni volta che un treno carico di prigionieri entrava in Auschwitz 2, si ripeteva la stessa terribile routine: la selezione.

Prima della selezione (Halina Olomucka) - Auschwitz
Prima della selezione – Dipinto a tecnica mista di Halina Olomucka – Auschwitz Birkenau Memorial and Museum – www.auschwitz.org
Deportati ad Auschwitz 2 in attesa della selezione
Deportati ad Auschwitz 2 in attesa della selezione – Auschwitz Birkenau Memorial and Museum – www.auschwitz.org

I deportati dovevano scendere dal treno e lasciare tutti i loro averi accanto al treno, spesso il silenzio figlio del terrore era assordante, i nuclei familiari tentavano di ricongiungersi, e a tutti veniva promesso che in seguito avrebbero potuto riavere la loro roba e reincontrare mogli, mariti o figli.

Disegno della selezione - Auschwitz 2
Disegno della selezione, autore sconosciuto – Auschwitz 2 – Auschwitz Birkenau Memorial and Museum – www.auschwitz.org

Un gruppo di SS era incaricato di interrogare sommariamente alcuni dei prigionieri (“quanti anni hai? sei sano o malato?), e immediatamente indicava loro la direzione da prendere… in pochi minuti tutti gli uomini adatti al lavoro erano stati raggruppati. Gli altri, le donne oltre i 29 anni, i bambini, gli uomini oltre i 69 anni, sarebbero stati come inghiottiti dalla notte e uccisi entro due giorni.

Famiglie di Ebrei in attesa della selezione - Auschwitz 2
Famiglie di Ebrei in attesa della selezione – Auschwitz 2 – Auschwitz Birkenau Memorial and Museum – www.auschwitz.org
Disegno che ritrae i prigionieri inviati alle camere a gas - Auschwitz 2
Disegno che ritrae i prigionieri inviati alle camere a gas – Auschwitz 2 – Auschwitz Birkenau Memorial and Museum – www.auschwitz.org
La Memoria rende Liberi - Memory makes us Free - ISIS Europa